Carte e Formati

Tipo
• Secondo la natura e il trattamento della superficie la nominiamo “uso mano, naturale” o “patinata opaca o lucida” o “mono patinata opaca o lucida", pergamena;
• Secondo il colore “bianca, avorio, colorata”;
• La carta è costituita da fibre, dalla materia prima da cui sono estratte la carta viene anche definita con o senza legno, riciclata, di stracci…
• le fibre possono venire sbiancate con ossigeno “senza cloro”, senza l’aggiunta di sbiancanti ottici.

Peso
Della carta è importante anche scegliere la grammatura.
La grammatura è il peso espresso in grammi al metro quadrato.
Viene chiamata carta dai 40 ai 200 g/mq; cartoncino 200 ai 400 g/mq e cartone dai 400 ai 600 g/mq.

Formati
I vari formati della carta, unificati secondo le norme UNI A sono stati calcolati in modo che dividendo il lato più lungo la proporzione tra i due lati non cambi (1 su radice quadrata di 2).  Sulla base di questo rapporto è stato scelto come formato base (A0) le dimensioni arrotondate al millimetro, che danno un’area di un metro quadrato (84,1×118,9). La divisione a metà sul lato lungo del formato A0 (1 mq) da il formato A1 (1/2 mq) che diviso a metà da il formato A2 (1/4 mq) ecc.